BROSSURA 11,70 €

David Foster Wallace come esperienza filosofica

Brossura

13,00 €

11,70 €

  • consegna in 5-8 1

Dopo la sua tragica scomparsa, avvenuta nel 2008, David Foster Wallace ha conosciuto un successo internazionale ancor più eclatante di quello avuto in vita: venendo celebrato all’unanimità come uno degli scrittori più importanti – se non il maggiore – del postmoderno. Tuttavia, è esattamente il suo rapporto ambiguo e per certi versi polemico con la letteratura e la cultura postmoderne il motivo che spinge Michele Ragno a indagare l’opera di Wallace da un inedito punto di vista filosofico: senza comprendere infatti il confronto giovanile con le posizioni deterministe di certa filosofia analitica non si capirebbero le critiche alla spersonalizzazione e disumanizzazione delle società contemporanee, onnipresenti nei reportage, nei racconti e nei romanzi. L’Autore perciò si impegna nell’esposizione dei loro fondamenti teorico-concettuali, mostrandone le conseguenze nel campo delle relazioni, dell’arte, dell’educazione e della sessualità.


Download
Leggi un estratto del libro
David Foster Wallace come esperienza fil
Documento Adobe Acrobat 79.2 KB

Dettagli prodotto:

Copertina flessibile: 182 pagine

Editore: AM edizioni

Collana: Scandagli

Lingua: Italiano

ISBN-10: 8894332339

ISBN-13: 9788894332339

 


 

L'AUTORE

 

Michele Ragno nasce a Foggia nel 1997. I suoi principali interessi di ricerca sono il ricollocamento di David Foster Wallace in una prospettiva filosofica e non esclusivamente “narrativa”, i cui risultati sono riportati in questo volume; la ricostruzione del problema fatalismo/libero arbitrio nella filosofia di Richard Taylor e lo sviluppo del pensiero estetico novecentesco a partire dalle riflessioni di Ludwig Wittgenstein e Martin Heidegger.