LIBERE RIFLESSIONI SULL'ITALIA


L'Italia mi sembra sempre più "autentica", meno "in serie", più disordinata e incasinata, meno "funzionante", certo, ma tutto sommato più appropriata.

 



IL NICHILISMO EUROPEO


L’Europa scopre – nel suo confronto con l’Oriente – i propri punti di forza, ma anche le debolezze che la stanno portando alla deriva.

 



LA SCHIAVITÙ DELL’IGNORANZA CAPITALISTICA


Ormai da tempo, sono state proclamate a gran voce la fine dei rapporti di servitù, la libertà e l’uguaglianza dei cittadini. Eppure, l’attuale sistema sociale ed economico pare diretto verso tutt’altra direzione.



BENE O MALE?

di Diletta Mantovan


Ognuno può e deve avvicinarsi il più possibile alla piena conoscenza di tutte le relazioni, anche quelle che al momento non gli appaiono, e valutare, attraverso queste, tutte le possibili conseguenze di un’azione prima di compierla.



IL SISTEMA PENITENZIARIO IN QUESTIONE

di Giulia Scapin


Il carcere non riabilita, bensì esclude, emargina e riproduce delitti. La condizione carceraria – per il sovraffollamento, la corruzione, l’autoritarismo – è di una violenza che incoraggia altre tendenze piuttosto che il desiderio di riabilitazione. Inoltre, sbarre e celle costringono le vittime dei crimini al semplice desiderio della vendetta, senza potersi giovare di alcuna vera riparazione, di alcuna genuina guarigione psicologica.



IO È UN ALTRO. IL FENOMENO DELL'ALTERITÀ E DELL'IMMIGRAZIONE E LA POSSIBILE "RISPOSTA" DI BERNHARD WALDENFELS


Sempre più spesso ci si trova a fare i conti con quel fenomeno – l’immigrazione – che negli ultimi anni si è fatto sentire in maniera pressante soprattutto sul territorio italiano. Come recita un rapporto OCSE del 2014 “L'Italia è il Paese Ocse che dal 2000 ha ricevuto i più alti flussi migratori, sia a livelli assoluti che in percentuale sulla popolazione totale”.



IL PESO DELL'INDIFFERENZA


A volte mi capita di scorrere velocemente le storie di Instagram, la bacheca di Facebook, perlopiù, non ci do troppa importanza. Tuttavia durante queste ultime festività e periodo pre-estivo ho visto riti, sacralità, intimità, grandi narrazioni mitologiche raccontate dalle vostre storie e il mio pensiero si è volto verso la totale indifferenza per il resto del mondo. 



LA POTENTE E MISERA PUBBLICITÀ

di Yassemine Zitouni


La fretta ci consuma e la nostra spiritualità finisce per appiattirsi sugli infimi prodotti propinati da pubblicità che – “tutte intorno a noi” – riempiono e scandiscono le nostre giornate.  



LA FORMA DELL'ACQUA


La forma dell’acqua è un recente capolavoro cinematografico e insegna il significato dell’Amore attraverso il ricorso alla metafora dell’acqua che scandisce l’intero tempo della narrazione.



IL POPOLO COME CULLA DELLA CORRUZIONE

di Giacomo Pegoraro


L'Italia della Seconda repubblica non pare essersi lasciata alle spalle i problemi di giustizia della Prima repubblica, che avrebbe dovuto superare, ma che sembra avere perfino aggravato.



I CONFINI DELLA NOSTRA FAMIGLIA

di Giulia Contin


Visioni che sembrano utopiche e molto di là da venire possono a volte dare un respiro e una prospettiva capaci di modificare da subito la nostra realtà più prossima.  



EDUCARE I GIOVANI A INSEGUIRE IL BENE, NON A SCAPPARE DALLA PUNIZIONE


Bisogna avere la capacità di educare il proprio figlio a compiere azioni volte al bene, non per paura di una possibile punizione nel caso dovesse compiere azioni ingiuste, ma perché ha avuto gli strumenti per comprendere da sé ciò che è giusto e ciò che è ingiusto fare.



ALCUNE IMPORTANTI PRECISAZIONI SU DARWIN E L'EVOLUZIONISMO


Il nome di Darwin passeggia nella nostra mente in apparente tranquillità. Ma esso è offuscato più di quanto non ci sembri e dimostra la fruizione passiva delle informazioni che contraddistingue questa situazione storica e sociale e il nostro prendere le informazioni come “dati di fatto”, senza sporcarsi le mani e verificare.



QUAL È IL NOSTRO KARMA?

di Diletta Badaile


Siamo o non siamo liberi di decidere? Se non lo fossimo, che senso avrebbe pagare le conseguenze delle nostre azioni, se già tutto è determinato e non è stato da noi deciso? 



NECESSITÀ E MORALE


Occorre rifondare la morale, mettendo in discussione i presupposti che - dati per scontati - l'hanno sostenuta fino ad ora. 



LA SCUOLA ITALIANA: POCHI INVESTIMENTI, NESSUNA DIREZIONE


Perché un ragazzo dovrebbe pensare che sia utile andare a scuola quando «non ci sono fatti, [ma] solo interpretazioni»? Perché non dovrebbe stare a casa e rimanere ignorante? Queste sono le domande a cui la società non sa rispondere, che mettono in evidenza lo stato moribondo in cui essa versa.



NOI : UNA PICCOLA PARTE DI TOTALITÀ 


Il concetto di isolamento è una delle maggiori ossessioni che appartengono al nostro tempo: c’è l’esigenza di mostrare come quest'idea, questa necessità di impedire l'accesso ad altre persone, sia assurda e contraddittoria.

 



L'IMPORTANTE NON È PARTECIPARE

di Simone Basso


Vincere nello sport, significa vincere nella vita. Lo sport senza l’aspirazione alla vittoria non può essere considerato tale; perché nelle pratiche sportive, così come nelle azioni quotidiane, l’obiettivo che ci si pone è l’affermazione di quei valori che rendono migliore il proprio vivere.