« Ad ogni tuo atto chiedi a te stesso: “Che cosa rappresenta per me? Non avrò poi a pentirmene? Ancora poco e sarò morto, e tutto svanirà. Che cosa cerco di più, se l'opera che sto compiendo corrisponde alla natura di un essere intelligente e volto al bene comune, soggetto alla stessa legge cui è soggetto Dio?” »

Marco Aurelio, “Pensieri”