LA STATURA DI MARX


Ci si prepara a festeggiare i duecento anni che Marx compirà il prossimo anno. Anche la Cina si è prodigata con una statua per Treviri, la città natale del filosofo. Si celebra l'uomo, la cui fama giganteggia tra i continenti. Ma che cosa ha rappresentato? Come è nato e, soprattutto, cosa è diventato ciò che egli ha originato?



LA DEMOCRAZIA IGNORATA


È proprio in questo senso che il voto al referendum restituisce l’essenza della democrazia: non si esaurisce nell’atto di scrivere sulla scheda, ma comincia molto prima con il processo di crescita spirituale condiviso da tutti, democratico appunto.



I CONTENUTI DELL'ARTE


È possibile che, in tutto questo suo affaccendarsi, l’arte abbia dimenticato qualcosa di estremamente importante: il contenuto che vuole esprimere. Sviluppare innumerevoli modi di dipingere e disegnare, per illustrare solamente una campagna francese! I paesaggi sono belli; le sensazioni che restituiscono forti; ma è tutta qui l’arte? E allo stesso modo, le macchie di colore sulla tela, che ci coinvolgono a loro volta con delle sensazioni più o meno gradevoli, vogliono aver per fine solo questo?



RELAZIONI NELLA MEDICINA E MEDICINA DELLE RELAZIONI


La medicina non ha a che fare con oggetti, non può pretendere di osservare ciò di cui si occupa come un fisico osserva un peso che cade o un astronomo osserva i pianeti che si muovono. Il medico ha a che fare con un essere vivente, con una storia alle spalle, con delle specifiche esigenze e capacità come quella di amare, soffrire, compatire, ecc. e deve trattarlo in quanto tale.



VACCHE DELLA FILOSOFIA. DA KOJÈVE A NOI, ATTRAVERSO SARTRE


Presentazioni di libri, conferenze, seminari accademici aperti al pubblico: come gli eventi in cui si dovrebbe celebrare il sapere filosofico si sono trasformati nelle nuove "stalle" della cultura.



OCCIDENTALI'S KARMA


La distruzione delle ideologie e delle religioni consegna all'uomo moderno la disperazione del vuoto, da riempire con le prime cianfrusaglie offerte dal mercato.



CHE COSA SIGNIFICA MUSICA COMMERCIALE?


Il fatto che il pub più frequentato metta la musica che va maggiormente di  moda  sembra essere un’equazione vincente, e porta sempre a chiedersi se un brano sia molto ascoltato perché promosso in certi posti o se sia presente in questi luoghi proprio perché è generalmente apprezzato. Inutile dire che le due cose si implicano a vicenda e creano un effettivo mercato musicale, tanto più ai giorni nostri. 



L'OBLIO DEL PADRE: DANTE E IL LINGUAGGIO POSTMODERNO


Il linguaggio è ormai considerato come qualcosa di variabile, relativo e senza una direzione stabile di sviluppo. Ma si è sempre ragionato così su di esso? Soprattutto, è questa la visione corretta su cui far poggiare le proprie parole?



L'IMPERSONALITÀ AL TEMPO DI INTERNET 


L’ascesa di Internet come strumento di comunicazione del nuovo millennio ha comportato nuovi quesiti esistenziali, in particolare: cosa accade alla persona quando questa si interfaccia alla rete?  



SPETTACOLARE POTENZIATO: L'ECLISSE DELLA GUERRA DI CLASSE


La grande diffusione delle cosiddette “teorie cospirazioniste” è una espressione matura della presa della falsificazione della realtà nella nuova fase dello spettacolare potenziato in cui la società dello scientismo è approdata. Queste teorie, nutrite dalle condizioni di vita sviluppatesi negli ultimi quaranta-cinquanta anni, ed emerse come conseguenza di una crescente incertezza e confusione nell’aspetto esistenziale degli individui nella cultura odierna, sono tuttavia diventate uno strumento importante per il compimento di un movimento fondamentale di quella falsificazione.



ANIMALISMO COME SPIRITO


La scelta, che si fa anche quando, molto comodamente, si mette nel carrello della spesa un prodotto anziché un altro, rispecchia l’agire della propria libertà, ovvero quello che si considera il modo corretto di mangiare; e, visto che è ritenuto il proprio modo corretto, non dovrebbe allora rispecchiare il proprio bene?



IL MIRACOLO DELLA SALVEZZA NEL CINEMA: DUNKIRK


Ciò che il regista di Interstellar mette in scena nel suo ultimo film è il destino fallimentare di tutte le forze che minacciano di far scomparire ogni nostro conseguimento, è la necessità della presenza di qualcosa di universale per cui agire e di chi, tenendolo presente, verrà in aiuto di tutti coloro che attendono il proprio destino sperando in un soccorso.



VERSO UNA NUOVA CONSAPEVOLEZZA DEL DIALOGO DEMOCRATICO


La crisi che la democrazia sta vivendo sembra ricalcare, se analizzata più attentamente, una crisi del linguaggio, legata, a sua volta, al sempre minor coinvolgimento dell’Altro nella propria vita. 



INFORMAZIONI DI CONTRABBANDO.

COME VENGONO TRASMESSE IN COREA DEL NORD?


La tecnologia, anche quella per noi più semplice, può rappresentare il riscatto dalla prigionia. Ecco come i “regali” dal sud atterrano nel divario fra la narrativa imposta dal governo e la realtà sentita dalla gente.   



RIPARTIAMO DALLE BASI, RIPARTIAMO DALLA SCUOLA


Perché parlare di scuola di fronte a tutto quello che sta succedendo in questo periodo? Perché dare importanza o addirittura la precedenza a questo tema rispetto a tutti gli altri? Qual è il nesso?



ELOGIO DELL'OZIO


Il tempo è la nostra più grande risorsa. Elogiare l’ozio, in questa società preda di una frenesia isterica con meta il nulla, è forse il compito propedeutico più appropriato per chiedersi che cosa farne del tempo.  



CHE COSA SIGNIFICA ORIENTARSI NELL'UTOPIA?

 di Michele Ragno 


Considerare l’utopia come “specchio” del soggetto e possibile via d’uscita dal tunnel relativistico/postmoderno.

 



UN MONDO ESTETIZZATO MA POVERO DI BELLEZZA


La natura del bello è il tema della V edizione di Romanae Disputationes, concorso nazionale di filosofia per scuole superiori. Oggi abbiamo l’opportunità di parlare con Roberto Diodato, professore di estetica all’Università Cattolica.   



CHI SONO I VERI SUPER-EROI?


Forse, sono coloro che trasmettono – con azioni ardue o semplici – valori universali.

 



II DOMINIO GEMELLO DELLO SPETTACOLO E DELLO SCIENTISMO


Qual è la forza dello spettacolo? Per quale ragione la sua marcia conquistatrice non ha pressoché conosciuto ostacoli, e ormai dominante appare saldamente insediato nella sua posizione?